Affidata allo chef MICHELE CASADEI MASSARI la ristorazione dell’ultima tappa del “JOVA BEACH PARTY”

Michele Casadei Massari


Lo chef MICHELE CASADEI MASSARI,
fondatore di quattro ristoranti Piccolo Cafe e del ristorante Lucciola, tutti a New York, cucinerà durante l’ultima tappa già sold out del JOVA BEACH PARTY, il tour estivo di Jovanotti che sta animando le spiagge italiane. L’appuntamento è per sabato 31 agosto presso la Spiaggia del Muraglione, a Viareggio.

Michele Casadei Massari, scelto dal Food Guru del Jova Beach Party Filippo Polidori, per l’occasione presenterà uno speciale ingrediente “segreto” della sua produzione.

Il Jova Beach Party collabora con Food for Good. Il progetto, nominato tra le “best practice” presenti sulla Piattaforma dell’UE, prevede che al termine di ogni Party il cibo non consumato e perfettamente conservato sia recuperato per essere consegnato dai volontari delle Onlus alla struttura caritatevole più vicina (case famiglia, mense per i poveri e centri per i rifugiati).


Biografia

Michele Casadei Massari, nato a Riccione e cresciuto a Bologna, è un imprenditore Italiano, CEO, Fondatore & Executive Chef dal 2008 di 4 ristoranti Piccolo Cafe e del ristorante Lucciola, tutti a New York City. Executive Chef BiograFilm Food Academy a Bologna, Advisor & Partner di Iwonder Pictures, casa di distribuzione e produzione cinematografica anch’essa con sede a Bologna. Assiduo speaker radiofonico su Rai Radio2. Fotografo concettuale, casual fashion designer e produttore esecutivo di musica, film e libri, inarrestabile nell’esprimersi e manifestarsi con il suo essere vulcanico e la sua prorompente dialettica, tutto al servizio del promuovere e raccontare nel mondo il talento creativo Italiano. Michele grazie al suo background di studi di Farmacia, Medicina e Genetica nell’Ateneo bolognese è un eclettico e originale Executive Chef con una suggestiva visione che concilia le sue passioni e studi, quanto l’esplorazione, ricerca, genetica, fisica, biologia e tecnologia con creatività e amore per la tradizione e l’imprescindibile necessità di innovazione

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *