“Eminem è ancora oggi il migliore”. Intervista a Frabolo

Frabolo

Dal 13 settembre è disponibile “EPIC FAIL”, il nuovo album del rapper toscano FRABOLO. Dallo stesso giorno è in rotazione radiofonica il primo singolo estratto “RANDOM”, il brano vede anche la presenza di un vero e proprio mostro sacro che non ha certo bisogno di presentazioni, ovvero Dj Myke, uno tra i migliori interpreti italiani della tecnica dello scratch, che impreziosisce il pezzo con i suoi “graffi” inconfondibili. Frabolo usa il Rap è la sua scrittura per scrollarsi di dosso tutti quei “mostri”, anche interiori, che perseguitano l’essere umano nella ricerca di una serenità che a volte sembra essere perduta.

 

Ciao Frabolo, come sei approdato al rap?
Guardavo un sacco di video che passavano su MTV e quelli dei Beastie Boys e Eminem erano i miei preferiti. Poi un giorno, entrando di nascosto in camera di mio fratello, trovai una musicassetta con scritto “Sangue Misto”; il nome mi colpì da subito e così decisi di metterla nello stereo…
Ė stato il mio primissimo incontro con il Rap Italiano, e credo che da lí sia partito tutto.

“Epic Fail” è il tuo nuovo album. Quanto tempo hai impiegato a mettere insieme i brani che lo compongono?
Circa un anno. A dir la verità ho iniziato a scrivere e a registrare i primi pezzi senza pensare minimamente a fare un disco, poi però mi sono accorto che si stava creando una certa alchimia tra le varie canzoni e racchiudere tutto in un unico progetto mi è sembrata la cosa migliore da fare.

Qual è la canzone dell’album che preferisci o che meglio ti rappresenta?
Non saprei, ė un disco molto personale e volevo che ogni canzone rappresentasse una sfumatura di quello che sono. Posso dire però che “Brutto Sogno” ė un brano che tempo fa non sarei riuscito a scrivere… È una canzone che tratta un argomento molto delicato e sono felice del risultato finale.


Quanto c’è di autobiografico nei tuoi testi?
Molto. Forse troppo.

Raccontaci quali sono le tue influenze musicali, cosa ascolti?
Di tutto. Amo la musica a 360 gradi e per poterla fare ho bisogno di ascoltarmi tutto quello che posso.
Cerco sempre di tenermi aggiornato sulle nuove uscite, e non solo quelle che riguardano il Rap.

Hai già presentato l’album dal vivo? Che rapporto hai con il tuo pubblico?
Non ancora. Spero davvero di farlo il prima possibile, perchė la dimensione live ė quella che mi appartiene di più. Stare tutto il giorno sui social mi deprime, anche se so che oggi passa tutto da lí.

C’è un rapper o un cantante che ti ha ispirato e che ad oggi lo fa ancora? Perché?
Eminem.
Qualunque cosa faccia mi piace.
Non ci posso fare niente.
Continua ad ispirarmi come nessun altro riesce a fare.
Sono vent’anni che sputa veleno e ancora oggi ė il migliore.

Cosa auguri a te stesso?
Di trovare quella cosa che somigli a un po’ di serenità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *