«Vi presento “Mente”, il mio singolo d’esordio», intervista a Lotus

Lotus

Dal 18 settembre è disponibile in digital download, sulle piattaforme streaming e in rotazione radiofonica “MENTE” il singolo d’esordio della giovane cantautrice LOTUS, nome d’arte di Giulia Marcuzzi. L’abbiamo raggiunta per farle qualche domanda…

 

Hai da poco pubblicato il tuo nuovo singolo “Mente”. Aiutaci a definire la musica che incontriamo in questo brano…
Difficile da definire. Oserei dire cantautorato sperimentale. Io e il mio produttore Luca Bellanova ci siamo divertiti a giocare un po’ con l’elettronica. Nella maggior parte delle mie canzoni, così come nel primo singolo “Mente”, c’è una grande presenza di ritmica ed elettronica appunto. Ma non mancheranno brani più intimi e acustici.

Veniamo alla scelta del nome: Lotus. Che significato ha per te?
Qualche anno fa ho sognato di cantare in un fiore di loto rosso. Di solito dimentico subito i sogni che faccio, invece quest’immagine mi è rimasta molto impressa. Inoltre il simbolo del loto mi ha sempre affascinato per la sua purezza e profondità, quindi ho voluto utilizzarlo come nome d’arte.

Sei friulana ma hai vissuto per qualche anno in Germania e poi ti sei trasferita a Roma. Qual è la tua dimensione ideale?
Non credo di aver ancora trovato la mia dimensione ideale. Sono molto felice e soddisfatta della realtà che ho creato a Roma e dei risultati che sto raggiungendo. Tuttavia la Germania è parte di me e non ci potrei rinunciare. L’ideale sarebbe creare più occasioni per andarci e magari la musica potrebbe essere un ottimo ponte per unire questi luoghi che sono così importanti per me. Il Friuli rimane il mio porto sicuro ma a me piace il mare.

Quando registri, pensi all’impatto che il brano avrà su un palco?
Tutte le mie canzoni sono nate piano e voce. In un secondo momento rifletto sull’andamento che voglio dare al brano. Sicuramente la dimensione live viene presa in considerazione, ma non ne facciamo un limite. Sperimentiamo e ci spingiamo un po’ oltre, anche se probabilmente in un primo momento i brani verranno presentati dal vivo in versione più acustica.

Hai degli artisti di riferimento su tutti?
La mia cantante italiana preferita è senza dubbio Elisa. Di recente ho iniziato ad apprezzare molto anche Levante e Joan Thiele. Come artiste internazionali mi piacciono un sacco Billie Eilish e Adele.

Sempre più frequentemente si discute del rapporto fra musica e social: per molti artisti emergenti, Facebook e Instagram rappresentano una grossa opportunità per raggiungere un maggior numero di persone. Quale rapporto hai con questa realtà?
Sì, ormai il modo più efficace per comunicare e raggiungere un elevato numero di persone è proprio attraverso i social. Ho molto da imparare sicuramente, finora non mi sono mai applicata più di tanto. Sto trovando un mio modo di comunicare con il pubblico, senza però voler per forza trovare grandi strategie o costringermi a pubblicare anche se non lo ritengo necessario. Voglio continuare a mantenere una certa spontaneità nei contenuti.

Progetti futuri?
Sì, presto uscirà il secondo singolo. In questo momento sto lavorando ai nuovi arrangiamenti per concludere la produzione dell’album, la cui uscita è prevista per i primi mesi del 2021. Sarà composto da nove canzoni di cui una in tedesco.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *