Artista rivelazione del “KULT POP”, DR.GAM conquista il M.E.I. 2020

MEI 2020: mentre Piero Pelù chiudeva sul palco in Piazza del Popolo e Tosca aveva appena suonato nel chiostro interno al Comune, sul 3° palco, in Piazza della Libertà, saliva dr.gam.

«Chiudere in Piazza della Libertà – dichiara l’artista -, in una manifestazione così importante come il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, è una gioia indescrivibile…un punto di arrivo, ma anche uno stimolo enorme a continuare in questo lungo, e a volte tortuoso, ma bellissimo viaggio di vita che si chiama musica».

Dopo poche note, dr.gam è stato in grado di conquistare ed affascinare il numeroso pubblico presente, proponendo brani autografi come la hit “Italian Rastaman”, l’italianissima “LME (Lettera di Mezza Estate)” e la title track dell’omonimo album internazionale “Another Family” (UNIVERSAL).

dr.gam è un cantautore, chitarrista, polistrumentista, produttore e videomaker italiano, dietro cui si cela Andrea Gamurrini. Il suo pseudonimo nasce prendendo il cuore del nome di battesimo e la testa del cognome, che vengono scelti come essenza della parte più istintiva e quella più razionale di un mondo svelato in entrambe le sue facce.

Nel suo bagaglio importanti collaborazioni, come con il musicista inglese Peter Godwin già autore di David Bowie e Stevie Winwood, ma anche con la cantante francese Kelly Joyce e molti altri. Prezioso materiale che sarà parte del prossimo attesissimo album e che già sta interessando gli addetti ai lavori. E’ infatti notizia dell’ultim’ora che un brano in particolare (di cui non è ancora dato sapere il titolo) è stato attenzionato da ASCAP (la più grande Società di Collecting Americana e del mondo) per essere inserito in una importante playlist di autori d’oltre oceano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *