Esce oggi “Luigi Salerno”, il nuovo album del cantautore piemontese.

Luigi Salerno

Da oggi è disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “LUIGI SALERNO”, l’album omonimo (IndiePendente –Prima o Poi Sas) del cantautore piemontese. E da oggi in rotazione radiofonica con “LONTANO”, primo brano estratto dal disco.

“Lontano” è un viaggio immaginario. È stare in un luogo preciso:un cedro secolare posto in unacollina dominante del Piemonte, cercando di vedere il mondo da prospettive diverse, anche impossibili. Come dentro gli occhi di un’altra persona. Il vento che da lassù tira sempre forte sembra portare via i brutti pensieri e il dolore rimasto appiccicato alla vita. 

Il videoclip è stato girato nelle Langhe, in Piemonte«Ho voluto fortemente che venisse girato in quel posto preciso, il cedro del libano che fin da piccolo è stato il mio nascondiglio,il posto dove nascondermi e liberare l’anima. La protagonista è Maria Agnese, una mia compagna di classe della scuola media che è stata perfetta nel fondersi con la canzone».

“Lontano” è estratto da “LUIGI SALERNO”, un disco per lo più acustico e minimale in cui Ferruccio Spinetti (Avion Travel e Musica Nuda) ha collaboratonon solo alla stesura degli arrangiamenti ma anche suonando chitarra e contrabbasso.

«Questo album – sottolinea l’artista – è la prova che la musica ha un potere che noi piccoli umani non possiamo contrastare, le canzoni contenute hanno lottato per conto loro perpoter essere raggiunte da chiunque, io ho solo fatto da tramite e per me è stato un grande onore accompagnarle fino a qui. Ora spero trovino la giusta collocazione e che arrivino alle orecchie di chi avrà bisogno di ascoltarle e farle proprie».

Qui la tracklist: Prima di te”, “Respirare il mare”, “Lontano”, “Tanto da non poterne più”, “Fermo”, “Ti darò”, “Mi basta un tramonto”, “Catalena”.

 

Biografia

Luigi Salerno nasce ad Alba in Piemonte.

La sua storia ha inizio nel 1995, quando con Giorgio Faletti Danilo Amerio scrive la canzone “Passa Tutto” che fa parte del disco “HO bisogno d’amore” presentato a Sanremo da Danilo Amerio. Nel disco fa parte anche la canzone “Per Te” scritta con Danilo Amerio. Successivamente il brano “Passa Tutto” viene cantato dall’argentino Ricardo Montaner tradotto in “PasaTodo“.

Nel 1999 sempre con Amerio scrive “Freddo dentro” e “A cuore nudo” che faranno parte dell’album “Fidati del tuo cuore“. Del 2000 è l’esordio come attore nel lungometraggio “I Nostri Anni” di Daniele Gaglianone, selezionato alla Quinzaine del Festival di Cannes 2001 e vincitore del Jerusalem Film Festival 2001.Nel 2004 firma due brani (“Fischietto” e “Non posso accettare“) nel film “Nemmeno il Destino” sempre del regista Daniele Gaglianone che partecipa nella sezione Giornate degli Autorial Festival del Cinema di Veneziadove riceve il Premio Lino Miccichè dalla giuria della Scuola Nazionale di Cinema come miglior lungometraggio italiano presente alla Mostra. Nel 2005 il film vince il Tiger Award all’International Film Festival di Rotterdame il Premio Speciale della Giuria al Festival di Taipeia Taiwan. Nel 2006 il disco “La giostra” con etichetta Radio Fandango, è dunque il suo esordio nel campo discografico, partecipando così al MEI di Faenza e al Festival della musica di Mantova. Nel 2011 scrive “Vado giù” che apre il meraviglioso album “Complici” di Petra Magoni Ferruccio Spinetti (Musica Nuda)Sempre nel 2011 ritorna a scrivere con Danilo Amerio e nel disco “L’amore ha un altro colore” firma il brano “Giorno per giorno”. A gennaio 2013 continua la collaborazione con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti escrive “Aria c’è” che apre il disco “Banda Larga” dove Musica Nuda, nell’occasione del decennale, è accompagnata da una grande orchestra arrangiata e diretta dal maestro Daniele Di Gregorio, da più di 20 anni collaboratore di Paolo Conte. Nel 2014 esce il suo secondo lavoro in studio per l’etichetta “PIANO B” pubblica La direzione del vento. Il 27 gennaio 2017 esce il nuovo album di Musica Nuda e due brani portano la firma di Luigi. 

Dal oggi è disponibile il nuovo album “Luigi Salerno”, un progetto  in cui Ferruccio Spinetti collabora non solo alla stesura degli arrangiamenti ma anche suonando chitarra e contrabbasso.

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *