“Il Giorno del Risveglio”, intervista a Noemi Smorra.

Noemi Smorra

Il giorno del risveglio” è il brano che Noemi Smorra ha presentato al Festival di Sanremo 2017 ed è stato selezionato tra i 60 finalisti della sezione Nuove Proposte. È una canzone nata in cinque minuti, un giorno d’estate, mentre stava lavorando con il cantautore Fernando Alba. Il brano parte da una serie di immagini che rievocano la fine della sua storia d’amore più lunga. La sensazione è quella di essere oltre il dolore, oltre le parole.

 

Com'è nata "Il giorno del risveglio" sia dal punto di vista di scrittura, sia come musica?
"Il giorno del Risveglio" è nata in cinque minuti, l'ho scritta con Fernando Alba che è anche il mio produttore artistico. Nasce dall'idea di descrivere la fine di un sentimento che giunge oltre il capolinea, il momento in cui ti si ghiaccia il cuore e devi per forza andare avanti e iniziare una nuova vita.


Nel videoclip ci sono alcuni special guest a te molto cari: vuoi parlarci della trama del video?
Sì, Simone Gianlorenzi che nel videoclip interpreta il Cappellaio Matto e Matteo Di Francesco, il nostro Bianconiglio! Il videoclip però ha visto impegnata una squadra fortissima capitanata da Livia Alcalde che ha avuto l'idea del soggetto. Ho adorato tutte le figure professionali che hanno realizzato il video con una passione fuori dal comune.
 


Stai lavorando a un nuovo album?
Sì, sto realizzando un nuovo Ep che presto vedrà la luce!


C'è un regista teatrale o cinematografico con cui ti piacerebbe lavorare e perché?
Bob Wilson per le opere d'arte che crea attraverso il mezzo teatrale.


Un sogno nel cassetto?
Continuare a vivere del mio lavoro, fino ad oggi il mio è stato davvero un percorso fortunato!

 

http://www.noemismorra.it/

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *