Intervista a Eusebio Martinelli “La creatività è la mia vita”.

Eusebio Martinelli

Eusebio Martinelli e i Sud Sound System hanno da poco pubblicato Fricula, un brano nato tra il Salento e l'Emilia Romagna. La Fricula è in dialetto salentino una scintilla, una sensazione, un’irrefrenabile movimento che viene dal profondo, è gioia, è voglia di agire, è non riuscire a stare fermi. Fricula è quella follia geniale che porta l’uomo a superare se stesso ed i suoi limiti. 

Abbiamo avuto modo di incontrare Eusebio Martinelli e fare quattro chiacchiere con lui…
 

Eusebio Martinelli, descriviti con tre aggettivi…
Mi autodefinirei curioso, creativo e soprattutto libero. La curiosità è sempre stata alla base della mia vita e del mio carattere, quando ero bambino ricordo che smontavo i giochi per capire come fossero fatti al loro interno. Oggi al posto di macchinine e soldatini gioco con generi, strumenti o composizioni musicali ma quella curiosià é rimasta la stessa. La creatività è il mio lavoro e soprattutto la mia vita. Non potrei immaginarla diversa e amo impiegare il mio tempo nel realizzare le mie idee creative. Ho tenuto intenzionalmente per ultimo l'aggettivo più importante. Amo sentirmi quotidianamente libero di vivere a pieno la mia vita, il mio lavoro e il tanto viaggiare a cui mi porta
 

Fricula è il duetto con i Sud Sound System: la tua musica e la loro musica quali punti hanno in comune secondo te e questa collaborazione cosa può portare ad entrambi?
La mia musica gipsy e la loro musica raggae hanno sicuramente in comune l'obiettivo e la capacitá di unire le persone. È musica socializzante che viaggia più o meno alla stessa pulsazione ed è stato pertanto molto naturale unire in Fricula i due diversi ritmi. 


Quali sono gli artisti che hanno influenzato maggiormente la tua crescita musicale?
Sicuramente sono stato molto influenzato dagli anni di tournée con Vinicio Capossela, soprattutto nell'obiettivo di trasformare il concerto in uno spettacolo. Inoltre dalla Kocani Orkestar, per la forza trascinante che riescono ad avere sul pubblico grazie all'energia dei loro strumenti a fiato. 


Come è nata la collaborazione con danza Koinè e BeHastag?
Sia danza Koinè che BeHashtag sono realtá salentine che lavorano da tempo con i Sud Sound System. Ne avevo giá visto la professionalità e la qualitá su precedenti loro videoclip pertanto sono stato da subito entusiasta di questa collaborazione. 


Emergere nel 2017 dal punto di vista musicale é così difficile?
Se per emergere si intende dal punto di vista discografico e diventare famosi in radio e televisione sicuramente non é facile, se si intende invece semplicemente poter vivere della propria musica e del proprio essere musicisti credo che sia più facile che in altri settori. Le belle serate in musica ci son sempre state e sempre ci saranno in abbondanza, c'é ancora bisogno di tanti bravi musicisti che le possano realizzare e lo vedo dai bei calendari pieni dei tanti miei collaboratori. 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *